Logo salute24

Quanto pesi? Lo decide un batterio intestinale

Un batterio intestinale può attivare una molecola con un ruolo decisivo nel determinare il nostro peso corporeo: è quanto afferma una ricerca dell`University of Texas Southwestern, pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Science, mettendo in relazione obesità e flora intestinale.
L`intestino ospita, infatti, milioni di microrganismi che permettono di estrarre calorie da sostanze altrimenti impossibili da digerire. Il nuovo studio americano dimostra che esistono due particolari tipi di batteri in grado di attivare un recettore molecolare, il Gpr41, che aiuta la circolazione degli alimenti nell`intestino. Se il passaggio del cibo viene rallentato dall`attivazione della molecola, il corpo assorbe più sostanze nutritive e, di conseguenza, aumenta di peso.
I test condotti sui topi indicano che, a parità di cibo, le cavie con il recettore Gpr41 disattivato si mantengono più magre di quelle in cui la molecola è attivata. I batteri si comportano quindi in questo caso come segnali chimici, svolgendo un ruolo chiave nel regolamentare determinate funzioni corporee.  
“Il numero di batteri presenti nel nostro intestino supera di gran lunga il numero delle cellule del nostro corpo. Si tratta di una relazione vantaggiosa: noi forniamo ai batteri il cibo e loro in cambio rilasciano calorie - ha detto Masashi Yanagisawa, professore di Genetica molecolare e coordinatore della ricerca. - È possibile che bloccando questo recettore molecolare nell`intestino sia possibile intervenire su uno specifico tipo di obesità legata all`eccessivo assorbimento di sostanze nutritive”.

di
Pubblicato il 20/10/2008

potrebbe interessarti anche: