Logo salute24

Studio: i lutti fanno davvero male. Al cuore

Un colpo al cuore, che potrebbe danneggiare quelli più fragili. Gli eventi luttuosi fanno davvero male al muscolo cardiaco, portando la frequenza media dei battiti al minuto da 70,7 a 75. Lo sostiene uno studio dell’University of Sydney Nursing School presentato durante il congresso annuale dell’American Heart Association. I ricercatori hanno tenuto sotto controllo il cuore di 78 volontari che avevano subito di recente la perdita dai un familiare. Il risultato è stato un maggiore stress cardiaco, con rari momenti di accelerazione improvvisa, quelli che possono essere più seri e gravi per la salute. Nonostante questo, “bisogne controllare i soggetti che mostravano precedenti rischi per il cuore”, dice Thomas Buckley, a capo del team di ricerca.

 

di C.C.
Pubblicato il 15/11/2010