Logo salute24

Cioccolato fondente: "energia" a chi soffre di fatica cronica

Oltre al piacere, il sollievo: gustare una piccola porzione di cioccolato fondente tre volte a settimana, aiuterebbe a ridurre i sintomi della sindrome da stanchezza cronica. Ad affermarlo, sono i ricercatori della University of Hull, in Gran Britagna, in uno studio pubblicato su Nutrition Journal.

La ricerca è stata condotta su dieci pazienti affetti da una grave forma di sindrome da stanchezza cronica, ai quali è stato chiesto di mangiare 15 grammi di cioccolato fondente a giorni alterni per otto settimane e, dopo un periodo di sospensione, di assumere un altro snack - contenente una quantità inferiore di cacao ma dal sapore molto simile al primo.

Al termine dell'esperimento, è emerso che durante il periodo di assunzione del fondente i soggetti avevano riportato un notevole miglioramento, manifestando una riduzione di stanchezza, depressione e ansia. Tuttavia, gli studiosi hanno anche rilevato che le condizioni dei pazienti sono man mano peggiorate durante la fase di consumo del secondo prodotto.

"I risultati ottenuti risultano sorprendenti a causa del piccolo numero del campione - afferma Stephen L Atkin che ha coordinato la ricerca -, e, anche se è necessario testarne gli effetti su un gruppo più ampio, potrebbero essere molto incoraggianti per chi soffre di questa patologia".

 

di Nadia Comerci
Pubblicato il 25/11/2010

potrebbe interessarti anche: