X

Ti potrebbe interessare anche

Amiloidosi: un verme che ha 400 milioni di anni può salvare il cuore

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Telethon

Telethon
scalda i motori:
in campo Poste e Bnl

Sconfiggere le malattie genetiche. Anche quest’anno l’obiettivo di Telethon, la maratona benefica per la ricerca che da quest’anno si arricchisce di nuovi partner. Al fianco della manifestazione scende il Gruppo Poste Italiane. In tutti i 14mila uffici postali della rete sarà possibile, infatti, effettuare una donazione con un semplice bollettino di conto corrente postale.

Fino al 24 dicembre 2010 si potrà donare donare il resto di qualsiasi operazione, postale o finanziaria, effettuata allo sportello dell’ufficio postale e aggiungere un’offerta per un massimo di 10 euro. (Per le altre donazioni il conto corrente postale è n. 260000 mentre le aziende hanno a disposizione il contro n. 66718131. Sul bollettino di conto corrente va specificato che l’importo è a favore del “Comitato Telethon Fondazione Onlus”). I correntisti BancoPosta potranno donare online, mentre i clienti PosteMobile, potranno versare 2 euro con un sms al numero 45505.

Bnl - Gruppo Bnp Paribas è il partner storico, da 19 anni affianca il Comitato Telethon nella raccolta dei fondi a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche. Una partnership che ha permesso di raccogliere complessivamente dal 1992 oltre 198 milioni di euro (quasi il 50% della raccolta totale Telethon). Nel 2009 BNL ha raccolto più di 13 milioni di euro: il valore della partecipazione dei privati, che rappresenta la base della raccolta totale della Banca, è stato di circa 7 milioni di euro; tra i clienti “imprese ed enti” sono stati oltre 230 a donare cifre superiori a 5 mila euro e ben 8 hanno offerto più di 50 mila euro.

“Un risultato importante che testimonia la generosità dei nostri Clienti e l’impegno, la passione e la forza di una squadra di 15.000 persone, i dipendenti di Bnl e delle società del Gruppo Bnp Paribas in Italia - commenta Fabio Gallia, Amministratore Delegato di Bnl– Gruppo Bnp Paribas  -, impegnati tutto l’anno nell’organizzazione di iniziative per stimolare le donazioni e sensibilizzare i Clienti sui temi della ricerca e della solidarietà”.

 

di co.col. (03/12/2010)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.