X

Ti potrebbe interessare anche

Diabete: al via il progetto Nice

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
3

La storia di Rebecca:
controlla il diabete
grazie a Shirley,
il suo labrador

A scuola in compagnia del proprio cane: per molti bambini è un sogno, per Rebecca Farrar una necessità. La ragazzina di 7 anni, affetta da una grave forma di diabete di tipo 1, ha infatti bisogno dell'ausilio costante di Shirley, la sua cagnetta labrador, per evitare le crisi glicemiche.

 

Tre anni fa Rebecca ha scoperto che il suo organismo non produce insulina, e, da quel momento, per otto volte ha avuto bisogno di cure ospedaliere e, ogni giorno, rischia di subire fino a cinque attacchi di iper o ipoglicemia, che se non individuati in tempo, potrebbero farla entrare in coma. Per proteggerla, Shirley è stata addestrata dagli esperti del Medical Detection Dogs a controllare l'alito della bimba e ad avvisare nel caso in cui il livello di glicemia nel sangue salga o scenda più del dovuto.

 

Rebecca viene pertanto accompagnata a scuola dalla cagnetta, che in caso di pericolo lecca la bambina finché lei o la sua insegnante si rendono conto del rischio imminente. Ma non è tutto: nel caso in cui Shirley non ottenga risposta, è stata addestrata a sedersi sulla bimba o a prendere direttamente il kit medico per l'esame della glicemia presente in classe. Una volta dato l'allarme, l'assistente scolastica esegue il test e, in base alla circostanza, somministra l'insulina o dà un po' di zucchero alla ragazzina, che grazie alla sua cagnetta può frequentare la scuola come tutti i suoi compagni.

di Nadia Comerci (19/04/2012)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.