X

Ti potrebbe interessare anche

Parodontite, la salute delle gengive è un problema di coppia

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Tradimento_3

La voce è profonda e bassa?
E lui è traditore
«per natura»

Gli uomini credono che le donne con la voce troppo squillante siano meno affidabili, e di converso le donne credono che gli uomini con un tono di voce molto profondo siano meno fedeli: e così nella scelta del partner ognuno tiene presenti questi parametri di riferimento, e cerca di non impelagarsi in storie poco "convincenti". Lo studio, pubblicato nell'ultima edizione della rivista online Evolutionary Psychology dagli studiosi canadesi della McMaster University, è il primo a esaminare la relazione tra la tonalità della voce e l'infedeltà percepita, e permette di comprendere i meccanismi che sottostanno alla scelta del proprio compagno.

Ai partecipanti allo studio è stato chiesto di ascoltare due versioni di un brano registrato da una voce maschile e da una voce femminile, manipolati elettronicamente per rendere le voci più alte o più basse a seconda delle necessità. Hanno poi chiesto chi, secondo loro, avrebbe più facilmente tradito il proprio partner: "In termini di strategia sessuale abbiamo riscontrato che sia gli uomini che le donne usano la tonalità della voce come un segnale di tradimento futuro. In particolare credono che siano portati a tradire le donne con un tono alto e gli uomini con un tonalità profonda", spiega Jillian O'Connor, che ha guidato lo studio.

"Gli uomini con alti livelli di testosterone hanno una voce più bassa, e le donne con importanti livelli di estrogeni hanno una voce più acuta - spiega David Feinberg, consulente dello studio -. Alti livelli di questi ormoni sono associati a comportamenti adulteri. Le nostre scoperte indicano che le persone sono, in qualche modo, a conoscenza di questo  collegamento".

di Miriam Cesta (08/03/2011)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.