X

Ti potrebbe interessare anche

Viagra, non solo sesso: è efficace anche contro le malattie cardiache

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Cartamo

Cuore in forma?
Due cucchiaini di
olio di cartamo

Una piccola dose di olio di cartamo - una pianta simile alla zafferano, dagli stessi colori intensi ma dal sapore meno caratteristico - pari a poco meno di due cucchiaini al giorno per 16 settimane, potrebbe aiutare a tenere a bada le malattie cardiache: è quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition da un gruppo di ricercatori dell'Ohio State University (Usa) guidati da Martha Belury, docente di nutrizione umana.
Lo studio ha messo in evidenza che l'olio vegetale è in grado di migliorare i parametri legati al colesterolo buono, alla presenza di zuccheri nel sangue e alla sensibilità all'insulina, e abbasserebbe i livelli di infiammazione nelle donne obese in postmenopausa che soffrono di  diabete di tipo 2.
Il merito sarebbe dell'acido linoleico in esso contenuto, un acido grasso essenziale della famiglia degli omega6: "I benefici per la salute degli omega3 sembrano convincenti - continua - ma penso che ci sia posto anche per gli acidi grassi polinsaturi omega6. Abbiamo il sospetto che possa essere attraverso un meccanismo che non è stato ancora identificato".
Un risultato che arriva dopo circa 18 mesi da un precedente studio, condotto dallo stesso gruppo di ricercatori, che hanno scoperto che questo tipo di olio, dopo 16 settimane di integrazione giornaliera, è stato in grado di ridurre il grasso addominale nello stesso gruppo di donne.
"Le donne dello studio non hanno sostituito il normale olio presente nella loro dieta con l'olio di cartamo: lo hanno aggiunto - spiega Belury -. Sembra che alcune persone - in particolare le donne obese e con diabete - abbiano bisogno di quantità maggiori di questo tipo di grassi buoni".

di m.c. (25/03/2011)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.