Logo salute24
07-07-2011

Caritas diocesana di Roma: parte il progetto «Un ponte di solidarietà»


Si chiama "Un ponte di solidarietà" il progetto che vede la collaborazione tra la casa farmaceutica Merck Serono S.p.A. e la Caritas Diocesana di Roma: secondo l'iniziativa, presentata questa mattina a Roma, Merck Serono verserà 20.000 euro all’anno per i prossimi tre anni alla Caritas Diocesana di Roma a supporto di progetti specifici che si svolgeranno presso la “Cittadella della Carità” di Via Casilina Vecchia. Il progetto prende il nome dal Ponte Casilino, il ponte che scavalca i binari della ferrovia collegando lo storico palazzo di Piazza del Pigneto, sede di Merck Serono, con la Cittadella della Carità “Santa Giacinta” di Via Casilina Vecchia.


Merck Serono si impegnerà anche a promuovere il servizio di volontariato presso i propri dipendenti:
"Non vogliamo limitarci a contribuire alle attività della Caritas con una donazione - spiega Antonio Messina, Amministratore Delegato di Merck Serono S.p.A. – ma vogliamo far sì che tutti i nostri dipendenti possano essere parte integrante di questo progetto, partecipando in prima persona ad attività di volontariato presso la 'Cittadella della Carità'".


La Caritas Diocesana di Roma metterà a disposizione dei dipendenti di Merck Serono che vorranno impegnarsi nel volontariato la propria esperienza nel settore, erogando specifici corsi di formazione per consentire loro di operare al meglio. "Promuovere una cultura della solidarietà è parte dell’obiettivo pedagogico per cui è nata la Caritas di Roma - spiega il direttore della Caritas, monsignor Enrico Feroci -, una cultura che partendo dall’individuo e dalle famiglie coinvolga anche aziende, enti e organismi. L’iniziativa che oggi presentiamo insieme alla Merck Serono ha, in questo senso, elementi molto importanti e innovativi che coinvolgono sia l’azienda, che i dipendenti, e che si rivolgono allo storico quartiere del Pigneto, sempre più simbolo di una città accogliente e che sa aprirsi all’altro. Qui, a partire del 1989, è presente la Caritas di Roma: inizialmente con una struttura di accoglienza per i senza dimora che, nel corso degli anni, ha saputo trasformarsi nella Cittadella della carità".