Logo salute24

Sport, dieci ore di sonno per essere al massimo delle prestazioni

Il trucco per migliorare le prestazioni sportive sta nel dormire 10 ore a notte. Lo hanno dimostrato in una ricerca pubblicata dalla rivista SLEEP i ricercatori della School of Medicine dell'Università di Stanford (Stati Uniti).

Lo studio ha valutato prestazioni atletiche, tempo di reazione, umore e sonnolenza durante il giorno in 11 giocatori di pallacanestro che per 5-7 settimane avevano dormito 10 ore al giorno. Ne è emerso che alla fine delle settimane di sonno prolungato gli atleti miglioravano il tempo di corsa negli sprint e i tiri a canestro positivi, con un aumento del successo del 9% per i tiri liberi e del 9,2% per i tiri da tre punti. Non solo: i ricercatori hanno osservato anche una diminuzione dell'affaticamento e un miglioramento nell'allenamento e nel gioco.

Cheri Mah, autrice principale dello studio, ha sottolineato anche che “gli atleti si allenano e giocano le partite con livelli di sonnolenza moderati o alti senza sapere che questo potrebbe influenzare negativamente le prestazioni. I giocatori potrebbero ottimizzare i risultati degli allenamenti e delle gare massimizzando i benefici del sonno”. Mah consiglia di non concentrare le ore di riposo alla notte prima della partita, ma di assegnare al sonno un posto in cima alla lista delle priorità dell'atleta.

di Silvia Soligon
Pubblicato il 14/07/2011