X

Ti potrebbe interessare anche

Memoria, anche il lavoro aiuta a proteggerla

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Woman-remembering

Riattivare i ricordi,
il cervello
ci riesce così

Scoperti i meccanismi che permettono al cervello di riattivare la memoria. In uno studio pubblicato da Nature Neuroscience un gruppo internazionale di ricercatori ha dimostrato che nel moscerino della frutta le cellule MB-V2 ricevono le informazioni dalla porzione del cervello che associa un valore positivo o negativo a uno stimolo - come un odore – e le trasmettono alla porzione del midollo spinale che processa l'informazione dando luogo a comportamenti innati – come la repulsione nei confronti di un odore.

 

I ricercatori hanno messo a punto un esperimento in cui il moscerino associava a un odore specifico una leggera scossa elettrica somministrata dagli studiosi. Ogni volta che percepiva l'odore l'animale era in grado di associarlo al ricordo della scossa e si allontanava dalla fonte del profumo. Questa risposta veniva però persa se i ricercatori inattivavano le cellule nervose MB-V2: senza la loro funzione, infatti, l'animale non era in grado di ricordare l'associazione tra odore e scossa elettrica.

 

Secondo Hiromu Tanimoto, uno degli autori principali della ricerca, “l'identificazione di queste cellule e del loro ruolo nel richiamare le memorie è una pietra miliare nella comprensione di come la memoria guida i comportamenti animali”.

di Silvia Soligon (04/08/2011)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.