Logo salute24

Fragole, rimedio anti-gastrite

Fragole e champagne, non solo un abbinamento chic. Il frutto rosso può davvero proteggere lo stomaco dai danni provocati dall’alcol. Lo sostiene uno studio coordinato dall’italiana Sara Tulipani dell’Università di Barcellona, che ha investigato le proprietà antiossidanti contenute nelle fragole in favore dell’organismo umano.

La ricerca, pubblicata su Plos One, ha monitorato la reazione di topi ai quali era stato somministrato alcol etilico: i topi alimentati con una dieta a base di estratti di fragole (40 milligrammi al giorno per chilo di peso) per 10 giorni prima del consumo di alcol subiscono meno danni alla membrana mucosa dello stomaco, che così è meno vulnerabile ai danni ossidativi provocati dall’alcol. Un’integrazione con estratti di fragole potrebbe in futuro diventare una cura per rallentare la formazione di ulcere gastriche.


"Gli effetti positivi delle fragole sono legati non solo alla loro capacità antiossidante e all’elevato contenuto di composti fenolici, gli antociani, ma anche al fatto che attivano le difese antiossidanti”, spiega Tulipani.

 

La gastrite o l’infiammazione della mucosa che ricopre le pareti dello stomaco sono strettamente legate al consumo di alcol, ma possono essere causate anche da infezioni virali o da farmaci anti-infiammatori o per il trattamento contro l'Helicobacter pylori.

Attenzione, però, avverte Maurizio Battino, coordinatore del gruppo di ricerca presso l'Università Politecnica Marche e coautore della ricerca: "Questo studio non è stato concepito come un modo di mitigare gli effetti dell’abuso di alcol, piuttosto come un modo di scoprire molecole nella membrana dello stomaco che proteggono contro gli effetti dannosi di diversi agenti."

 

 

di Cosimo Colasanto
Pubblicato il 28/10/2011