Logo salute24

Ballo anti-caduta, allenarsi in pista migliora l'equilibrio

Balla che ti passa. Secondo i ricercatori guidati da Dafna Merom dell'Università di Sydney (Australia), frequentare lezioni di ballo due volte alla settimana aiuterebbe gli anziani a ripristinare il senso dell'equilibrio e le forze necessarie per evitare le cadute, che rappresentano uno dei maggiori rischi per la salute nella terza età. Secondo Merom, la frequenza delle cadute potrebbe ridursi addirittura del 37%.

 

“I classici esercizi di allenamento potrebbero non essere il modo migliore per ottimizzare i risultati – spiega la ricercatrice -. La danza è una complessa attività motoria ritmica e include una dimensione intellettiva e sociale. Nell'insieme, ciò può risolvere contemporaneamente un'ampia gamma di fattori di rischio fisiologici e cognitivi che contribuiscono alle cadute”.

 

Per questo Merom e collaboratori analizzeranno l'effetto dell'introduzione di due lezioni di ballo a settimana in 13 circoli per la terza età e case di cura di Sydney. Lo studio coinvolgerà 450 anziani, durerà per un anno e prevede la collaborazione fra l'Università di Sydney, l'University of Western Sydney e l'Australian National University.

di Silvia Soligon
Pubblicato il 13/04/2012

potrebbe interessarti anche: