Logo salute24

Celiachia al femminile: la depressione aumenta anche senza glutine

Chi e' affetto da celiachia e' piu' propenso a soffrire di depressione o di disturbi dell'alimentazione anche se segue la dieta priva di glutine necessaria per curare la malattia. E' questa la scoperta dei ricercatori della Penn State University di University Park (Usa), dell'Universita' di Syracuse e della Drexel University di Filadelfia (Usa), che, in uno studio che sara' pubblicato da Chronic Illness, hanno dimostrato che anche chi gestisce molto bene il disturbo e' caratterizzato da maggiori livelli di stress, depressione e problemi associati all'aspetto fisico, al peso e alla forma.

 

Ad oggi gli autori della ricerca non sono riusciti a spiegare se lo stress cui sono sottoposti i celiaci sia responsabile dei disturbi dell'alimentazione e della depressione o se, al contrario, chi soffre di celiachia sia piu' propenso a una forma di depressione che, aumentando lo stress, porta ai disordini alimentari. In ogni caso, questa scoperta sara' utile sia per chi e' affetto da questa malattia, sia per chi soffre di patologie come allergie alimentari o morbo di Crohn.

di s.s.
Pubblicato il 30/12/2011