Logo salute24

Pettegolezzo anti-stress: è gossip-terapia

Non è una medicina per lo stress e alla lunga potrebbe diventare anche una manìa morbosa, ma secondo un gruppo di psicologi dell’Università della California il gossip, a piccole dosi, può essere un ottimo strumento anti-stress.

Attenzione: lo studio pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology non parla del pettegolezzo “cattivo”, quello che circola per invidia e rischia di far male alla reputazione altrui, o quello fine a se stesso sull’ultimo ritocchino della collega o sui vizi dei Vip.

Si tratta di una forma di pettegolezzo “altruista”, ben noto agli studiosi dei comportamenti sociali, che etichettando le azioni sbagliate degli altri aiuta a ridurre la tensione sociale e quella nervosa. Parola di Robb Willer e colleghi che hanno documentato questo modello in un esperimento con un gruppo di volontari che dovevano osservare un video in cui un partner tradiva l’altro. Il monitoraggio del battito cardiaco ha rivelato che la frequenza calava quando ai partecipanti era permesso di scrivere su un bigliettino un giudizio sul comportamento scorretto per avvertire un altro. Una condizione anti-stress, secondo i ricercatori, poiché “trasmettere questa ‘nota di gossip’ ha migliorato i loro sentimenti negativi e contenuto la loro frustrazione”, sostiene Willer. Il pettegolezzo può far “sentire meglio”, continua l’autore. “È come se non dovessimo sentirci in colpa - conclude - e anzi potessimo sentirci meglio se ‘spettegolare’ aiuta a prevenire altri tradimenti”

di red.
Pubblicato il 20/01/2012