X

Ti potrebbe interessare anche

Caffeina contro l'acufene? Il caffè spegne i ronzii nelle orecchie

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere

Che rumore fanno
gli acufeni?
Per studiarli nascerà
un Centro specializzato

In Italia circa 2,5 milioni di persone sono affette da acufeni, un disturbo fastidioso che si traduce in continui fischi e ronzii all'orecchio, percepibili anche in presenza di altri rumori ambientali e soprattutto di notte, rovinando il riposo. Per studiare come combatterli l'Airs onlus, l’Associazione italiana per la ricerca sulla sordità, che da anni coordina il Centro Acufeni all’interno del Policlinico Umberto I di Roma, presenta una campagna per  la raccolta fondi per sostenere la creazione del “Centro Nazionale per la Ricerca, Cura
e Prevenzione degli Acufeni e delle Patologie da Rumore” che svolgerà attività di ricerca e sarà aperta a collaborazioni con avanzati laboratori (CNR, Policlinico Gemelli- Roma, Università di Padova).

In Italia ne soffrono ben 2,5 milioni di italiani e non sempre gli acufeni compaiono in tarda età. Ci sono anche tanti giovani tra chi è colpito dai fastidiosi ronzii e fischi tipici di questo disturbo (nel video). "Gli Acufeni (tinnitus) sono fastidiose e persistenti percezioni di sibili, ronzìi, fruscìi a carattere costante, di cui soffre il 3-4 % della popolazione – sottolinea Giancarlo Cianfrone, presidente Airs Onlus - di qualsiasi età con un trend che appare in costante crescita. Sono causati principalmente da perdite uditiveanche lievi; ne soffre, infatti, il 50% della popolazione che presenta deficit uditivi, ma talvolta sonodeterminati anche da cause non insite nell’orecchio, come disordini maxillo-facciali, ormonali, psicologici". L'Airs onlus lancia una campagna di raccolta fondi per la creazione del “Centro Nazionale per la Ricerca, Cura e Prevenzione degli Acufeni e delle Patologie da Rumore” a Roma, dove da anni l'associazione dirige il Centro Acufeni del Policlinico Umberto I.

 

 

di co.col. (27/02/2012)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.