Logo salute24

Violenza in casa: «A volte è il sesso forte a subire»

Violenza in famiglia, qualche volta le vittime sono i mariti. Se è vero che la stragrande maggioranza degli abusi colpisce le donne e i bambini, non mancano però i casi in cui, al contrario, è il sesso forte a subire. Secondo la letteratura internazionale, spiega Isabella Merzagora Betsos, docente di Criminologia alla facoltà di Medicina dell`Università di Milano, dal 3 al 5% degli uomini è vittima delle angherie della consorte. “Il dato va preso con cautela, e probabilmente è sottostimato: lo stereotipo maschile porta spesso a non ammettere, per vergogna”. Si tratta soprattutto, ma non solo, di violenze psicologiche: “L’esproprio dei figli, la negazione della ruolo paterno davanti a loro, l’offesa”. D’altro canto, sottolinea Merzagora, a volte la violenza delle donne altro non è che una forma di legittima difesa.
Per far emergere questo fenomeno e “perché siamo dalla parte delle vittime, di qualsiasi genere esse siano”, l`Università di Milano ha deciso di condurre una ricerca sulla violenza nei confronti degli uomini. Sulla scorta di esperienze già attive in altri paesi europei, la prossima settimana partirà un progetto di ascolto: una casella di posta elettronica (violenzaman2008@live.it) e una équipe di psicologi e psicoterapeuti accoglieranno le richieste di aiuto.

di cosimo colasanto
Pubblicato il 31/10/2008