Logo salute24

Artrite reumatoide, per curarla si potrebbe agire sulla gengivite

Problemi alle gengive e artrite reumatoide sono uniti da un legame talmente stretto che chi soffre di parodontite, un disturbo gengivale che può portare anche alla perdita dei denti, può sviluppare forme più gravi di artrite reumatoide. A svelarlo sono degli esperimenti condotti sui ratti da Melissa Cantely e colleghi dell'Università di Adelaide (Australia), giovane ricercatrice che ha presentato i risultati ottenuti durante il suo dottorato di ricerca al festival Fresh Science che si è concluso ieri a Melbourne.

 

In uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Periodontology Cantley ha indotto la parodontite infettando le gengive dei ratti con il batterio Porphyromonas gingivalis, dimostrando che oltre a sviluppare il disturbo gengivale gli animali sviluppavano anche forme più gravi di artrite. I risultati, però, non si fermano qui: i ricercatori hanno scoperto anche che negli animali affetti da parodontite è possibile rilevare la perdita di tessuto osseo nelle articolazioni anche in assenza di artrite reumatoide. Allo stesso modo, gli animali che soffrono di artrite perdono tessuto osseo a livello delle mascelle anche se non sono affetti da parodontite.

 

“La relazione tra queste due comuni malattie è molto complessa – ha spiegato Cantley - e ora possiamo utilizzare questo modello per migliorare le nostre conoscenze”. Al momento i ricercatori stanno mettendo a punto degli studi clinici per verificare se curare la parodontite può aiutare a ridurre anche i sintomi dell'artrite.

di Silvia Soligon
Pubblicato il 19/10/2012

potrebbe interessarti anche: