Logo salute24

Contro l'ictus bere tè verde e caffè

Bere contro l'ictus. Fa bene se nella tazza ci sono tè verde e caffè. Parola degli scienziati del Japan's National Cerebral and Cardiovascular Center che su Stroke esaltano le proprietà antinvecchiamento contenute nelle due bevande. Gli scienziati hanno analizzato dati relativi a 83.269 giapponesi adulti che sono stati seguiti per una media di 13 anni.  

 

Yoga, massaggi e tè nero. 8 modi per rilassarsi

 

I consumatori abituali di tè verde e caffè mostravano una minore incidenza di “infarto cerebrale”. Tra coloro che bevevano almeno una tazza al giorno il rischio o che consumavano 4 tazze di tè verde il rischio si abbassava del 20%. Se poi il consumo era abbinato, una tazza di caffè e due di tè verde, il rischio di ictus crollava addirittura del 32%. Assumere entrambe le bevande, secondo i ricercatori, amplifica l'effetto anti-ictus di ciascuna fornendo una protezione rinforzata.  

 

A fare da scudo supplementare per l'ictus una doppia arma antiossidante, l'acido clorogenico contenuto nel caffè e le catechine, antiossidanti con azione antinfiammatoria del tè.  

 

Natura antiossidante: i cibi salva-pelle. Guarda la fotogallery

di co.col.
Pubblicato il 15/03/2013