Logo salute24

Metodo Tabata, cuore ok con 4 minuti di esercizio al giorno

Pedalate da scalatore, sedute infinite di fitness o sessioni di jogging degne di un maratoneta. Per ottenere buoni risultati in termini di salute non serve sottoporsi a esercizi fisici massacranti. Secondo la regola del professor Izumi Tabata, della Ritsumeikan University, in Giappone, basterebbero 4 minuti di esercizio intenso per raggiungere lo stesso traguardo di attività sportive ben più intense e stressanti. Lo conferma uno studio condotto dallo stesso Tabata su una squadra di pattinaggio veloce. L'allenamento dei pattinatori è, infatti, caratterizzato da sessioni di appena 20 secondi di esercizio molto intenso, seguite da 10 secondo di riposo, in una serie di 8 ripetizioni. 

 

Scacco ai chili in più:  dimagrire in 11 mosse  Guarda la fotogallery

 

 

I principi dell'allenamento degli sprinter sono stati replicati in uno schema di esercizi per un gruppo di atleti alle prese con la cyclette. E hanno confermato la regola: bastano pochi minuti intensi alternati al riposo per raggiungere lo stesso scopo di faticosi allenamenti. In particolare, il “metodo” del professor Tabata ha permesso di confrontare i due stili di esercizio e scoprire che tra i due gruppi, quello che si era allenato meno mostrava miglioramenti persino più evidenti della salute cardiovascolare.
Il gruppo con esercizi rapidi e intensi dopo 6 settimane di allenamento, per 88 minuti a settimana, aveva un aumento della capacità anaerobica del 28% maggiore rispetto all'inizio e della salute cardiovascolare del 15%. Il gruppo che si era allenato per 5 ore a settimana, invece, raggiungeva il traguardo del 10% di benefici in più per il cuore nello stesso arco di tempo. Anche un altro parametro, il rischio di diabete, era significativamente diminuito, effetto peraltro “già dimostrato nel modello animale”, afferma Tabata.

 

Bilancia sotto controllo: aiutare il metabolismo in 9 mosse. Guarda la gallery

 

di co.col.
Pubblicato il 03/04/2013

potrebbe interessarti anche: