Logo salute24
Cuore
Articoli Correlati

Attività fisica e cibi sani Oggi Giornata per la Lotta alla Trombosi

Promossa da Alt

Una sfilata di sportivi, un giro per Milano in bici, 22 giocatori che nella semifinale di ritorno di Tim Cup Inter-Roma indosseranno la maglia della campagna “Questa è scienza-Questo è buonsenso”. Tutto per salvare il cuore, domani nella Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi promossa dall’associazione Alt, l'Associazione per la Lotta alla Trombosi, con una campagna a favore del binomia attività fisica e salute cardiovascolare. Aumentando del 10-20% il tempo dedicato al moto si riducono del 33% le malattie metaboliche e con uno stile di vita sano, scelto fin dall'infanzia, e condiviso con la famiglia, gli amici e i colleghi può salvare 200.000 vite ogni anno.

 

Gianluca Basile, Billy Costacurta, Igor Cassina, Valentina Marchei, Caterina Bosetti, Dan Peterson e molti altri sportivi hanno già messo il loro nome sotto il manifesto di Alt. Madrina dell’iniziativa Federica Fontana, conduttrice televisiva, che ha creato un blog dedicato all'attività fisica. Il manifesto della Squadra della Salute raccoglie in dieci punti semplici ma fondamentali le mosse indispensabili per salvaguardare la propria salute e sconfiggere le malattie cardiovascolari fin da bambini. 

 

La giornata continua con tanti eventi in programma in tutta Italia, a Milano, con i giochi in Arena, a Bari e a Palermo, con il talk show sull'argomento Donne e malattie cardiovascolari.“Sono troppi coloro che ancora oggi ignorano che queste malattie sono causate da una squadra di complici che complottano per danneggiare il nostro cuore, il nostro cervello, i nostri organi: ed è uno spreco, perchè una persona su tre potrebbe evitarle - sottolinea la presidente di Alt, Lidia Rota Vender -. Con 'Questa è scienza- Questo è Buon senso' vogliamo testimoniare che le malattie causate dalla Trombosi si possono scongiurare con la conoscenza e con la consapevolezza e con l'intelligenza di scegliere quale stile di vita vogliamo e quale vita prepariamo per noi stessi e per le persone alle quali vogliamo bene. Perché questo obiettivo venga raggiunto abbiamo bisogno della scienza, che ci spiega quali sono i meccanismi che le provocano, e del buon senso, che ci suggerisce quale stile di vita dovremmo scegliere ”. 

 

di co.col.
Pubblicato il 16/04/2013

Altri articoli