Logo salute24
23-09-2013

Dipendenze: 280 nuove "smart drug" dal 2009, mercato via Web


Crescono a ritmi vertiginosi e dal 2009 il il Sistema Nazionale di Allerta Precoce per le droghe del Dipartimento per le Politiche Anti Droga ha scoperto circa 280 nuove sostanze. Sono le cosiddette “smart drugs” o “droghe furbe”, un mercato fiorente di sostanze illecite che passano la vigilanza delle autorità sfruttando il mercato clandestino su Internet. Offerte accattivanti di nuove sostanze psicoattive, che vengono ordinate e pagate su Internet, mentre per la spedizione si utilizzano corrieri postali in pacchi anonimi che arrivano direttamente a casa.  In Italia, il Sistema Nazionale di Allerta Precoce ha rilevato anche circa 70 casi di intossicazione acuta che hanno avuto bisogno di cure intensive presso i pronto soccorso.