Logo salute24

Fotografare l'invisibile: la Beauveria bassiana come non l'avete mai vista

047 beauveria bassiana 650x 2012 nicole ottawa 090 a blaschka jellyfish 2013 dan sykes 039 acoustically levitated drop of human red blood cells 200 084 back yard pathway july 17th yellow paper wasp 2013 danie 073 eye of a cerambyx 2012 viktor sykora 060 tick sting 2013 gerd gunther 042 sphere ology 2010 craig aarts 038 graphite bearing rock from kerala india 2012 bernardo ce 092 flame 2013 hans danzebrink 087 ant holding a micromechanical gear 2006 manfred p kage

Il fascino discreto dell'invisibile. Così il minuscolo diventa grande e aiuta la ricerca scientifica. Cento immagini spettacolari in una mostra itinerante organizzata dal Capitolo Italiano della Royal Photographic Society (CIRPS) realizzate da ricercatori – tra cui alcuni italiani - che lavorano in molti settori del mondo scientifico. La prima tappa della “Mostra internazionale della fotografia scientifica” sarà al Galata Museo del mare di Genova in occasione del Festival della Scienza 2013, dal 25 ottobre al 3 novembre 2013: mondi visibili all’occhio umano solo grazie all'uso del microscopio e del telescopio, rivelando attraverso la luce polarizzata o fluorescente o grazie a tecniche speciali, quali la fotografia ad alta velocità, situazioni sconosciute e normalmente impercettibili. Come quella della Beauveria bassiana, un fungo che è in grado di uccidere gli insetti e viene studiato per fronteggiare la zanzara che trasporta il parassita della malaria. Dal 27 novembre al 9 dicembre è in programma la tappa di Padova, poi la mostra si sposterà al Festival della Scienza di Verona.


 



Author: co.col.
Pubblicato il 22/10/2013


Vedi altre Gallery