Logo salute24
Orecchio 1
Articoli Correlati

Sordità e problemi di udito: a soffrirne sono 8 milioni di italiani

Effettuati meno impianti cocleari rispetto a Francia e Germania

Quasi un italiano su cinque ha problemi di varia gravità all'udito (otto milioni di cittadini, vale a dire il 18% della popolazione), ma il numero di impianti cocleari che ogni anno viene impiantato per risolvere queste problematiche è inferiore ai trend europei segnati da Francia e Germania. Se, infatti, in Italia ogni anno vengono eseguiti 15 impianti cocleari per milione di persone (vale a dire 900-1000 impianti cocleari l'anno), in Francia e Germania il numero si aggira intorno ai 20-25 per milione di persone. Secondo Roberto Filipo, ordinario di Otorinonolaringoiatria nel Dipartimento Organi di senso della Sapienza Università di Roma, entro i prossimi due anni sarà possibile aumentare del 15% l’uso di questi dispositivi all’avanguardia trattando, mediante il loro impianto, anche le sordità asimmetriche (che colpiscono in modo più grave un orecchio rispetto all’altro) e le Ssd (Single sided deafness), ovvero i disturbi all'udito che colpiscono un solo orecchio.

 

“Considerando il rapporto di impiantati cocleari effettuati per numero di abitanti - spiega Filipo – rispetto ai nuovi trend l’Italia rimane oggi sotto Francia e Germania. Oggi nel nostro Paese si realizzano tra i 900 e i 1000 impianti cocleari l’anno, mentre ci sarebbe bisogno di almeno un terzo in più di interventi.  L’obiettivo quindi è quello di ridurre il gap con questi Paesi. Esiste infatti la possibilità di aprire a indicazioni innovative che rappresentano un importante futuro nel trattamento della sordità. Fino a oggi in molti casi sono utilizzate le protesi, che non sono altro che ‘amplificatori’".

 

di red.
Pubblicato il 24/06/2014

Altri articoli