Logo salute24

Tumore del cavo orale: tè verde aiuta a combatterlo

EGCG contenuto nel tè elimina cellule cancerogene

Il tè verde sarebbe in grado di combattere il tumore del cavo orale, eliminando le cellule cancerogene e potenziando quelle sane. Ad affermarlo, in uno studio pubblicato su Molecular Nutrition and Food Research, sono i ricercatori della Pennsylvania State University (Usa), che hanno scoperto come una sostanza contenuta nella bevanda, l'epigallocatechina gallato (EGCG), sarebbe capace di “spegnere” una proteina con funzioni antiossidanti, la SIRT3, soltanto nelle cellule malate.

 

La ricerca è stata condotta su un campione di cellule sane e di cellule affette da cancro orale, inserite all’interno di una capsula di Petri (un recipiente piatto di vetro o plastica, che viene utilizzato per la crescita di colture cellulari) ed esposte all’EGCG e monitorate. Al termine dell’esperimento, è emerso che la sostanza contenuta nel tè aveva innescato un processo di danneggiamento dei mitocondri delle cellule cancerogene, favorendone la disintegrazione, mentre non aveva danneggiato le cellule sane. Queste ultime, anzi, risultavano più forti, perché il composto ne aveva rafforzato la membrana mitocondriale, essenziale per il benessere della cellula.

 

Secondo gli esperti, questi risultati dipendono dalla capacità dell’epigallocatechina gallato di influenzare l’attivazione, o la disattivazione, di una proteina, chiamata sirtuina 3 o SIRT3, che: “gioca un ruolo importante nella funzione mitocondriale e nella risposta antiossidante in molti tessuti del corpo – spiega Joshua Lambert, che ha guidato lo studio -: l’idea è che l’EGCG potrebbe influenzare selettivamente l'attività della proteina, spegnendola nelle cellule tumorali e attivandola nelle cellule normali”.

 

Foto: © Liv Friis-larsen - Fotolia.com

di Nadia Comerci s.p.
Pubblicato il 30/01/2015