Logo salute24

Intelligenza, ogni fase della vita prevede un diverso picco cognitivo

Le diverse parti del cervello umano lavorano meglio in determinati e differenti momenti della vita

Chi pensa che l'apice delle facoltà intellettive si raggiunga a 20 anni si sbaglia di grosso: ogni momento della vita è caratterizzato da un diverso picco cognitivo. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Psychological Science dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e dal Massachusetts General Hospital di Cambridge (Usa), secondo cui le diverse parti del cervello umano lavorano meglio in determinate e differenti fasi dell'esistenza.

 

Nel corso della ricerca, gli autori hanno analizzato i risultati dei test cognitivi svolti da 48.537 persone, di età compresa tra i 10 e gli 89 anni. I partecipanti hanno svolto gli esercizi presenti in due siti web, GamesWithWords.org (messo in rete dal MIT) e TestMyBrain.org (realizzato dall'Università di Harvard), diretti a misurare il quoziente intellettivo, la memoria, le competenze linguistiche e l'intelligenza emotiva. Al termine dell'esperimento, gli studiosi hanno scoperto che, a seconda delle diverse competenze richieste, il picco intellettivo veniva raggiunto in età differenti.

 

Per esempio, i partecipanti di 20 anni erano più bravi nei compiti di codifica dei numeri attraverso i simboli. Le persone di età compresa tra i 25 e i 35 anni hanno, invece, raggiunto i punteggi più alti negli esercizi mnemonici. I quarantottenni sono stati i migliori a riconoscere le emozioni di qualcuno guardando una foto dei suoi occhi. Infine, i risultati più elevati nei test linguistici sono stati ottenuti dalle persone di 60/70 anni.

 

"Abbiamo smentito tutte le teorie esistenti in materia – spiega Joshua K. Hartshorne, che ha guidato la ricerca -. Abbiamo analizzato le facoltà cognitive per capire quando manifestassero un picco, invece abbiamo scoperto che non esisteva un momento in cui tutte le abilità erano più elevate. Abbiamo riscontrato picchi di abilità in tutte le età esaminate”.

di Nadia Comerci
Pubblicato il 28/05/2018

potrebbe interessarti anche: