Logo salute24

Ossitocina, l'“ormone dell'amore” agisce come l'alcol

Proprio come consumare alcolici, l'ormone rende generosi, fiduciosi ed empatici, ma anche aggressivi, arroganti e invidiosi

L'ossitocina, il cosiddetto “ormone dell'amore”, rende fiduciosi ed empatici come bere uno o due bicchieri di vino. E, come l'alcol, può anche aumentare i livelli di aggressività. Ad affermarlo, in uno studio pubblicato sulla rivista Neuroscience and Behavioural Reviews, sono i ricercatori dell'Università di Birmingham (Regno Unito), secondo cui le due sostanze agirebbero allo stesso modo sul cervello umano.

 

Gli autori hanno esaminato i risultati di alcuni studi precedenti, che avevano analizzato l'influenza cerebrale di alcolici e ossitocina - un ormone prodotto dall'ipotalamo, che viene associato all'amore materno, all'eccitazione sessuale, all'ansia e alla fiducia. Al termine, hanno scoperto che entrambi i composti possono agire sulle strutture corticali limbiche e prefrontali, aumentando la trasmissione dell'acido gamma-aminobutirrico (Gaba). Questo processo facilita il rilascio di risposte automatiche, che sono associate alle fasi precoci dello sviluppo.

 

“Questi circuiti neurali controllano il modo in cui percepiamo lo stress o l'ansia, soprattutto nelle situazioni sociali, come affrontare i colloqui di lavoro o invitare qualcuno a un appuntamento - spiega Ian Mitchell, che ha guidato lo studio -. L'alcol o l'ossitocina potrebbero rendere queste situazioni meno spaventose”.

 

In particolare, i ricercatori hanno scoperto che l'ossitocina rende generosi, fiduciosi ed empatici, proprio come bere uno o due drink. Tuttavia, come l'alcol può avere anche degli effetti negativi. Rende le persone più rilassate e riduce il senso di paura, portandole a correre rischi inutili. Inoltre, può rendere aggressivi, arroganti e invidiosi degli altri.

 

Gli autori ritengono che l'ossitocina potrebbe aiutare chi deve affrontare esami, colloqui di lavoro o situazioni stressanti, senza provocare gli effetti collaterali dell'alcol. “Se prima di sostenere un colloquio vi sentite nervosi – afferma il dott. Mitchell - un abbraccio del vostro partner potrebbe certamente aiutare”. L'autore ipotizza, inoltre, il motivo per cui una sostanza che genera fiducia possa anche provocare rabbia. A suo avviso, tutto dipende dal fatto che le mamme sono programmate a diventare aggressive per proteggere i loro piccoli da eventuali pericoli.

 

Foto: © drubig-photo - Fotolia.com

di Nadia Comerci s.p.
Pubblicato il 21/05/2015

potrebbe interessarti anche: