• Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Broccoli

Brodo di pollo, broccoli
e cannella: i super-cibi
che rafforzano il
sistema immunitario

Brodo di pollo, aglio, broccoli e cannella. Non sono gli ingredienti di una nuova ricetta, ma alimenti che andrebbero consumati spesso durante la fredda stagione invernale. Tutti questi cibi, infatti, aiutano a combattere i malanni da raffreddamento, perché rafforzano il sistema immunitario. Inoltre, aiutano ad alleviare i sintomi di raffreddore e influenza. Ecco, nello specifico, i 10 super-cibi capaci di potenziare le difese dell’organismo.

 

Brodo di pollo - È il classico rimedio della nonna. Non serve soltanto a dare sollievo alla gola irritata, ma aiuta anche a scaldarsi e a idratare l’organismo. Inoltre è ricco di sostanze benefiche, come gli aminoacidi glicina e arginina, il magnesio e il fosforo, che aiutano a rafforzare il sistema immunitario.

 

Aglio – Ha un elevato potere immunostimolante, è un antivirale naturale e ha proprietà antibatteriche. Le sue caratteristiche benefiche sono dovute all’allicina, un composto che protegge la pianta dai parassiti e svolge un effetto positivo sulla salute umana. Grazie alle proprietà infiammatorie di questa sostanza, l’aglio rafforza l’azione del sistema immunitario. Ma come consumarlo senza incorrere nel rischio dall’alito cattivo? Gli esperti consigliano di tagliare il tubero in 4-5 pezzi e d’ingoiarli senza masticarli, come se fossero medicinali.

 

Spinaci - Sono ricchi di vitamina C e acido folico, due sostanze che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e a restare in buona salute. Inoltre, questi vegetali rappresentano una delle maggiori fonti di potassio e magnesio, che favoriscono la corretta idratazione dell’organismo. Ma gli esperti avvertono, per ottenere questi benefici è consigliabile mangiarli almeno due-tre volte a settimana.

 

Broccoli - I broccoli, i cavoli e, in generale, le verdure crucifere aiutano a disintossicare l’organismo e a prevenire diverse malattie. Inoltre, contengono una sostanza, chiamato colina, che protegge fegato e intestino. Infine, sono ricchi di vitamina C e calcio.

 

Yogurt - Contiene i probiotici, che favoriscono il corretto funzionamento dell’intestino perché influenzano la composizione della flora batterica. Questo permette anche di rafforzare il sistema immunitario, dato che è proprio nell’intestino che si formano le cellule immunitarie.

 

Pompelmo – Le arance non sono le principali fonti di vitamina C. I pompelmi, infatti, ne contengono di più. Questi frutti aiutano a ridurre l’intensità dei sintomi del raffreddore e delle sindromi infiammatorie. Inoltre, contengono il licopene, una sostanza che favorisce il corretto funzionamento del sistema immunitario. 

 

Pomodori – Aiutano a rafforzare le difese immunitarie perché sono la principale fonte di licopene, che è anche la sostanza che conferisce all’ortaggio il caratteristico colore rosso. 

 

Ostriche – Sono ricche di zinco, un minerale che rende più forte il sistema immunitario. Inoltre, questa sostanza riduce i sintomi da raffreddamento. 

 

Cannella – Ha proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche. Inoltre, stimola la circolazione sanguigna attraverso l’organismo, un effetto benefico particolarmente apprezzato da mani e piedi durante la fredda stagione invernale.

 

Funghi – Rappresentano uno dei pochi cibi contenenti la vitamina D. Questa sostanza viene prodotta dall’organismo durante l’esposizione alla luce solare. Pertanto, consumare i funghi è particolarmente utile durante l’inverno, quando le occasioni di predere il sole sono più rare. Inoltre,  questi alimenti sono ricchi di zinco e hanno proprietà antivirali e antibatteriche.

 

Foto: © tashka2000 - Fotolia

di n.c. (08/01/2016)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.