Logo salute24

L’1% della superficie terrestre ospita la metà della popolazione globale

Circa 7,3 miliardi di persone abitano nell'area compresa tra India, Bangladesh e Cina

L’1% della superficie del pianeta ospita la metà della popolazione mondiale. L’altra metà, invece, è sparsa nel restante 99% del territorio terrestre. Lo evidenzia la mappa realizzata dall’analista Max Galka, sulla base dei dati pubblicati dall’Earth Observing System Data and Information System, dell’agenzia spaziale americana Nasa. Lo studioso spiega che la mappa è suddivisa in 28 milioni di cellule, ognuna delle quali misura 4,8 km per 4,8 km. 

 

“La regione gialla indica le cellule che ospitano almeno 8 mila persone – precisa l’esperto -. Dato che ogni cellula ha una superficie di circa 14 km quadrati, la densità della popolazione che vi è presente è pari ad almeno 900 persone per miglio quadrato (1,6 km). La regione nera, invece, è costituito dalle cellule con popolazione inferiore a 8 mila abitanti. Pertanto, la densità della popolazione di tutta l'area nera è inferiore a 900 persone per miglio quadrato”.

 

L’immagine dimostra che 7,3 miliardi di persone – circa la metà degli abitanti di tutto il mondo -, risiedono in poche regioni terrestri. In particolare, il 46% della popolazione globale si trova nell’area compresa tra India, Bangladesh e Cina

 

L’isola più popolosa del pianeta è Giava, in Indonesia. Pur essendo grande all’incirca quanto lo stato di New York, questo territorio ospita 140 milioni di persone. Al secondo posto si classifica il Giappone, al cui interno si trova la città più affollata del mondo. Si aggiudica il primato Tokyo, con 37 milioni di abitanti. Tuttavia, il luogo più affollato della Terra è Il Cairo, in Egitto. Nonostante l’area della città si estenda solo per 14,4 km quadrati, vi risiede oltre un milione di persone.

 

Foto: © Max Galka/Metrocosm

di n.c.
Pubblicato il 22/01/2016