X

Ti potrebbe interessare anche

Cancro, rischio aumenta ogni 10 anni di obesità

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Virus

Tumore testa-collo,
con sesso orale
aumenta rischio

La pratica accresce le possibilità di contrarre l'Hpv

Aumentando le possibilità di contrarre il Papilloma virus (Hpv), il sesso orale potrebbe accrescere anche il rischio di sviluppare il cancro a testa e collo. Ad affermarlo, in uno studio pubblicato sulla rivista Jama Oncology, sono i ricercatori dell'Albert Einstein College of Medicine di New York (Usa), della New York University e del National Cancer Institute di Bethesda (Usa). Secondo gli esperti, i rapporti sessuali orali faciliterebbero la trasmissione dell'Hpv, il principale responsabile del cancro alla cervice uterina. Dopo aver raggiunto il cavo orale, il virus potrebbe favorire lo sviluppo dei tumori della testa e del collo.

 

Gli autori hanno analizzato i campioni di saliva di 96.650 adulti sani, all'inizio dell'esperimento e dopo un periodo di 4 anni. Nel frattempo, 132 partecipanti hanno sviluppato un tumore della testa o del collo. Dopo aver confrontato i dati dei malati con quelli degli altri, gli scienziati hanno scoperto che l'infezione da Hpv era all'origine del 70% dei casi di cancro. Inoltre, hanno osservato che le persone che avevano contratto un particolare tipo di Papilloma virus, chiamato Hpv-16, correvano un rischio da 2 a 22 volte maggiore di sviluppare il tumore orofaringeo.

 

Foto: © fotoliaxrender - Fotolia

di redazione (25/01/2016)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.