• Ico_email
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere

Cibi scaduti,
sicuri da consumare

 

Sugli scaffali del vostro supermercato di fiducia avete trovato degli alimenti che hanno superato il loro termine minimo di conservazione? Non allarmatevi: in Italia la vendita dei generi alimentari oltra la data indicata dalla dicitura “da consumarsi preferibilmente entro il” non costituisce reato. Solo il superamento della data di scadenza propriamente detta (quella indicata dalla più perentoria scritta “da consumarsi entro il”) può mettere in pericolo la salute dei consumatori e, di conseguenza, impone il divieto di vendita.

 

E’ infatti sbagliato presupporre che oltre il suo termine minimo di conservazione un cibo si deteriori automaticamente; per questo potrebbe essere un vero e proprio spreco disfarsi automaticamente di cibi rimasti nel nostro frigorifero o nella nostra dispensa oltre tale data.

 

Nella nostra gallery trovate alcuni dei generi alimentari che potrebbero essere consumati anche nei giorni successivi al termine minimo di conservazione. Attenzione, però: oltre questa data le proprietà organolettiche del cibo (ad esempio l’odore o l’aspetto) potrebbero cambiare, e loro variazioni potrebbero essere un campanello d’allarme da tenere presente prima di inghiottirne un boccone. Affidarsi ai propri sensi è quindi una scelta indispensabile.

di s.s.

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.