Logo salute24

Dalla palestra al letto: impotenti con il doping al testosterone

C`è chi al letto preferisce la panca piana. Sono i ragazzi che, per un muscolo in più, sono disposti a cedere al doping, a costo di pregiudicare la propria attività sessuale.
“A molti vengono offerti intrugli a base di testosterone, che bloccano di fatto la normale produzione di ormoni maschili generata dal nostro corpo”. È questo l`allarme lanciato da Andrea Lenzi, docente di endocrinologia all`Università Sapienza di Roma e presidente dell`VIII Congresso nazionale della Società italiana di andrologia e medicina della sessualità.
Una sana attività fisica aiuta la vita sotto le lenzuola, ma quando si degenera, “si produce -dice Lenzi – l`effetto contrario, cioè l`impotenza”. Le disfunzioni sessuali sarebbero causate proprio  dall`abuso di testosterone, da sempre ormone sinonimo di virilità.
“Le persone più a rischio – aggiunge l`endocrinologo -  sono i ragazzi sotto i 25 anni che frequentano abitualmente le palestre”. Anche se il doping non può essere circoscritto agli ambienti del body building, “è proprio in palestra che spesso vengono assunte sostanze con l`ormone della crescita GH, mentre il doping da Epo, diffuso in altri sport, influisce sul sangue e non comporta rischi da impotenza”. Anche se, ovviamente, ne implica altri.
Ma non solo la palestra invade la camera da letto, succede anche il contrario. L`ultima frontiera del doping sembra essere un farmaco nato proprio per combattere l`impotenza: il Viagra. La Wada (l`agenzia mondiale antidoping) ha deciso di avviare due studi per decidere se inserire la pillola blu nella lista delle sostanze proibite. La pillola blu, infatti, darebbe una mano non solo a letto: grazie alla capacità di dilatare i vasi sanguigni permetterebbe un aumento della quantità di sangue in circolo, una maggiore ossigenazione e quindi un trasporto più veloce verso i muscoli. Tutto ciò migliorerebbe le prestazioni soprattutto negli sport “di distanza”, come ciclismo e maratona.

di paolo fiore
Pubblicato il 25/11/2008