Logo salute24

Amore: il denaro conta, ma solo per gli uomini

I maschi ricchi cercano partner più attraenti, mentre le donne sono più interessate a una relazione stabile

In amore il denaro conta? Si, ma solo per i maschi. Questo non significa che gli uomini cerchino donne facoltose. Semplicemente più soldi hanno in tasca, maggiori sono le loro pretese sugli standard fisici di un'eventuale partner. In parole povere, i ricchi vogliono avere accanto donne belle e affascinanti, possibilmente per periodi brevi. Lo sostengono, in uno studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Psychology, i ricercatori cinesi della Beijing Normal University di Beijing e della Chinese University di Hong Kong. Secondo gli autori, il denaro avrebbe meno influenza sulle donne impegnate, che appaiono più interessate ad avere una relazione stabile che a cercare partner più avvenenti.

 

Leggi anche:  Coppia: sesso, una volta a settimana per essere felici

 

“Abbiamo voluto comprendere meglio il peso psicologico esercitato dal denaro sullo sviluppo dei rapporti sentimentali, perché si conosce molto poco su questo argomento – spiega Darius Chan, uno degli autori dello studio -. L'obiettivo è quello di offrire alle persone una prospettiva migliore delle relazioni in cui si trovano”. 

 

Per comprenderlo, gli scienziati hanno reclutato alcuni studenti universitari eterosessuali, tutti impegnati in una relazione a lungo termine. Li hanno, quindi, coinvolti in due esperimenti. Durante il primo, i partecipanti sono stati invitati a pensare di essere ricchi o indigenti. Interrogati sulle attrattive dei rispettivi partner, gli uomini che si ritenevano facoltosi sono risultati meno soddisfatti dell'aspetto fisico delle loro attuali compagne. Inoltre, erano più desiderosi d'intrattenere relazioni a breve termine rispetto a quelli che si consideravano poveri. Non sono, invece, emerse differenze nel comportamento del campione femminile: le donne ricche non hanno mostrato maggiori pretese sull'aspetto fisico dei compagni, rispetto a quelle povere.

 

Durante il secondo studio, gli esperti hanno osservato che tutti i soggetti ricchi avevano meno difficoltà a interagire con persone attraenti del sesso opposto, rispetto a quelli poveri. Inoltre, è emerso che erano soprattutto gli uomini facoltosi a cercare di avvicinarsi alle persone più attraenti. Secondo i ricercatori, i due esperimenti dimostrano che il denaro influenza la scelta del partner soprattutto negli uomini. Essere facoltosi li spingerebbe a cercare compagne più affascinanti e li renderebbe più inclini ad avere “avventure”. Le donne, invece, sarebbero più interessate a mantenere relazioni stabili. A guidarle nella scelta del partner sarebbe, infatti, il desiderio di trovare un compagno affidabile con cui costruire una famiglia.

 

Leggi anche: Ossitocina, l'“ormone dell'amore” agisce come l'alcol

 

“Abbiamo osservato che gli uomini ricchi attribuiscono più importanza alla bellezza fisica della compagna, ricercano standard fisici più elevati e preferiscono relazioni a breve termine rispetto a quelli che hanno meno soldi – osserva il dottor Chan -. Invece, le strategie di accoppiamento delle donne impegnate risultano meno influenzate dal denaro, perché la rottura di un rapporto a lungo termine generalmente ha un costo elevato dal punto di vista riproduttivo”.

 

Foto: © 1dbrf10_Fotolia

di Nadia Comerci
Pubblicato il 27/05/2016

potrebbe interessarti anche: