Logo salute24

Diabete e cuore: le donne rischiano più degli uomini

Le donne diabetiche al di sotto dei 65 anni sarebbero maggiormente soggette a infarti e malattie cardiovascolari rispetto ai coetanei maschi affetti dalla stessa patologia. Secondo i ricercatori i ricercatori del Karolinska University Hospital di Stoccolma, avrebbero un rischio maggiore del 34% di morire a causa di problemi cardiovascolari.
“Le migliori condizioni cardiovascolari che le donne hanno normalmente rispetto agli uomini - dice Anna Norhammar, che ha guidato la ricerca - vengono meno una volta insorti i problemi di  diabete”.
Dopo aver monitorato per circa 5 anni le condizioni di salute di più di 25 mila pazienti under 65 precedentemente colpiti da attacco cardiaco, gli scienziati hanno rilevato come le donne diabetiche presenti nel campione (21%) corressero un rischio di morire a causa di complicanze al cuore o al sistema circolatorio maggiore del 34% rispetto agli uomini diabetici. Nel gruppo femminile, spiegano gli scienziati, è stata individuata infatti una più alta incidenza di casi di ipertensione e infarto.
Una spiegazione, dicono i ricercatori, potrebbe essere data dal fatto che nel campione femminile vi fosse una maggiore incidenza di fattori tipicamente scatenanti le malattie cardiovascolari, come il fumo di sigaretta o l`alimentazione scorretta. Inoltre, continuano gli scienziati svedesi, una più bassa percentuale di donne, rispetto al campione maschile, aveva fatto ricorso a cure mediche idonee a prevenire attacchi cardiaci. Poche donne, infatti, avevano già assunto  farmaci contro l`ipertensione.
Tuttavia, secondo Norhammar e il suo team, le più alte percentuali di malattie cardiovascolari nelle donne diabetiche under 65 anni sarebbero attribuibili alla maggiore incidenza dei fattori di rischio e non tanto alla diversa storia clinica e terapeutica.
“Lo studio apre la strada a nuove ricerche per la gestione dei fattori di rischio all`interno di questo gruppo relativamente giovane e facilmente identificabile - concludono i ricercatori – allo scopo di mettere a punto cure mediche che possano prevenire l`insorgere dell`infarto”.

di lidia baratta
Pubblicato il 26/11/2008