Logo salute24
19-07-2016

Trapianti: Nanni Costa “In Italia si riesce a trapiantare il 70% delle persone in lista di attesa”


Diamo il meglio di noi: il claim della Campagna nazionale per la donazione e il trapianto di organi, tessuti e cellule promossa dal Ministero della Salute in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e le Associazioni di settore. Il dr. Alessandro Nanni Costa, Direttore del Centro Nazionale Trapianti, al microfono di Cuore e Denari su Radio 24 spiega che la campagna   “è utile  sia per le donazioni dopo la morte, ma anche per le donazioni da vivente, come per le donazioni di cellule staminali emopoietiche, tanto che in Italia abbiamo 480 mila donatori disponibili a donare le proprie cellule a un paziente, poi abbiamo ottimi dati nella donazione di tessuti  e quest’anno eccellenti  numeri anche per la donazione degli organi, infatti nei primi sei mesi di quest’anno abbiamo il 10% in più di donatori rispetto all’anno scorso e questo vuol dire che alla fine del 2016 trapianteremo 300-350 pazienti in più”. Prosegue poi Il dr. Alessandro Nanni Costa, Direttore del Centro Nazionale Trapianti, al microfono di Cuore e Denari su Radio 24 : “riusciamo a trapiantare fra il 70-75% di pazienti in lista d’attesa, nello specifico abbiamo numeri più alti nel fegato superiamo l’85%, mentre  sono un po’ più bassi nel polmone con il 65%.  Quindi  un paziente che entra in lista d’attesa ha molte probabilità di ricevere il trapianto