Logo salute24

Aids, “fuori portata” prezzo dei nuovi farmaci

Il costo dei medicinali tradizionali, invece, continua a scendere

Il prezzo dei farmaci innovativi per il trattamento dell'Hiv è, in media, 18 volte più elevato di quello degli antiretrovirali tradizionali. È quanto emerge dal “Rapporto sui prezzi dei farmaci per l'Hiv - Districarsi tra i prezzi degli antiretrovirali”, presentato da Medici senza frontiere (Msf) durante la Conferenza internazionale sull'Aids che si è svolta a Durban (Sudafrica) dal 18 al 22 luglio. 

 

Msf denuncia che i nuovi farmaci sono “fuori portata” per moltissimi malati, mentre le tariffe di quelli vecchi continuano a scendere. Secondo l'organizzazione, questo squilibrio sarebbe dovuto soprattutto “ai monopoli delle corporazioni farmaceutiche, che impediscono la competizione dei farmaci generici e la conseguente diminuzione dei prezzi che potrebbe derivarne”.

 

Leggi anche: Hiv, nuove conferme  dell'efficacia del  vaccino italiano

 

Dal Rapporto emerge che i prezzi dei farmaci anti-Aids per la prima linea sono passati dai circa 500 dollari del 2007 agli attuali 150 dollari. Anche il costo dei medicinali di seconda linea – destinati ai pazienti che non rispondono a quelli di prima linea – è sceso dal 2007 a oggi, passando da circa mille dollari a 250 dollari. Invece, i prezzi delle seconde e terze linee più avanzate, che comprendono i farmaci innovativi, sono aumentati: sono arrivati a costare fino a circa 1900 dollari all'anno. Costi che, secondo Mesf, sono poco sostenibili per i sistemi sanitari dei paesi in via di sviluppo, anche se sostenuti dal Fondo globale Aids.

 

“Dobbiamo essere in grado di pagare le nuove combinazioni di farmaci di cui le persone avranno bisogno nel lungo termine, altrimenti non avranno alternative – ha dichiarato Vivian Cox, referente medico del progetto di Msf a Eshowe in Sud Africa -. Dobbiamo far sentire la nostra voce adesso per scongiurare un'altra crisi nei trattamenti come quella avvenuta più di dieci anni fa, quando i farmaci salvavita avevano prezzi del tutto fuori portata per milioni di persone che ne avevano assoluto bisogno”.

 

Foto: © WavebreakmediaMicro - Fotolia.com

di redazione
Pubblicato il 25/07/2016

potrebbe interessarti anche: