Logo salute24

Scoperta nel cervello la firma della fibromialgia

Potrebbe aiutare a migliorare diagnosi e cure

Scoprire quando il dolore muscoloscheletrico cronico è causato dalla fibromialgia non è impresa semplice, ma un nuovo studio pubblicato sulla rivista Pain potrebbe aprire la strada a nuovi approcci diagnostici in grado di identificare i pazienti affetti da questa sindrome e le terapie più adatte al loro caso. Condotto all’Università del Colorado di Boulder, negli Stati Uniti, questo studio ha infatti identificato la “firma” lasciata nel cervello dal dolore fibromialgico, dimostrando che la sua presenza permette di identificare la fibromialgia con un’accuratezza del 93%.

 

Per rilevare la “firma” della sindrome gli autori dello studio, guidati da Marina López-Solà, si sono affidati ad analisi di risonanza magnetica funzionale. “La novità di questo studio è che mette a disposizione potenziali strumenti basati sul neuroimaging che possono essere utilizzati su nuovi pazienti per ottenere informazioni sullo stadio di alcune patologie nervose alla base dei loro sintomi dolorosi”, spiega López-Solà.

 

“Anche se molti specialisti del dolore hanno definito delle procedure cliniche per la diagnosi della fibromialgia, la situazione clinica non spiega cosa sta succedendo a livello neurologico - aggiunge Tor Wager, responsabile dello studio - Il potenziale di misurazioni cerebrali come quella che abbiamo sviluppato in questo caso è che possono dirci qualcosa sulle particolari anomalie cerebrali che portano alla sofferenza del singolo individuo. Ciò - sottolinea l’esperto - può aiutarci sia a riconoscere la fibromialgia per quello che è, un disturbo del sistema nervoso centrale, che a trattarla più efficacemente”.

 

Se saranno confermati e approfonditi, questi risultati potrebbero portare a una vera e propria mappa cerebrale in grado di guidare gli esperti nella diagnosi e nel trattamento della fibromialgia.

 

Foto: © high_resolution - Fotolia.com

di s.s.
Pubblicato il 18/05/2018

potrebbe interessarti anche: