Logo salute24

Muscoli, nelle ore di luce sono più efficienti

Le performance muscolari cambiano nell'arco delle 24 ore

L'efficienza muscolare potrebbe variare a seconda dell'orario del giorno. Il motivo? I muscoli sono dotati di un orologio biologico che influenza la loro capacità di produrre energia, che sarebbe più efficace durante le ore di veglia. La scoperta è stata effettuata dai ricercatori della Northwestern university Feinberg school of medicine di Chicago (Usa), nel corso di uno studio pubblicato sulla rivista Cell Metabolism

 

Gli scienziati hanno analizzato le performance fisiche di alcuni topi, che sono stati indotti a correre su un tapis roulant in momenti diversi della giornata. Hanno così scoperto che i muscoli dei roditori – che sono animali notturni - hanno lavorato meglio durante la notte. Per gli umani, invece, dovrebbe avvenire il contrario. Secondo gli esperti, i tessuti muscolari delle persone potrebbero rispondere agli stimoli fisici meglio di giorno, durante le ore di veglia.

 

Leggi anche: Muscoli troppo gonfi, il pericolo steroidi

 

Nella seconda fase dell'esperimento, gli studiosi hanno modificato l'orologio circadiano delle cellule presenti in alcune fibre muscolari dei topi. Hanno, quindi, fatto correre nuovamente i roditori ed esaminato il modo in cui i loro muscoli reagivano durante l'esercizio. Al termine dell'analisi, è emerso che l'alterazione dell'orologio circadiano aveva influenzato negativamente il modo in cui i muscoli ottenevano l'energia da zuccheri e lipidi, quando i livelli di ossigeno erano bassi - in condizioni normali, infatti, le cellule dei muscoli utilizzano l'ossigeno per produrre energia, ma quando le concentrazioni di questo elemento diventano troppo basse, per riuscirci devono ricorrere allo zucchero e ai grassi. 

 

“Quando abbiamo manipolato l'orologio biologico delle cellule, abbiamo osservato che c'erano profonde anomalie nel muscolo – spiega Joseph Bass, che ha coordinato la ricerca -. Questo ci ha permesso di capire che l'orologio interno ai muscoli è importante nella regolazione della capacità delle cellule muscolari d'immagazzinare energie”.

 

Foto: © adimas – Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 25/10/2016