Logo salute24

Problemi di stress e ansia? Lo yogurt potrebbe aiutare

Studio americano dimostra che i probiotici riducono la tensione emotiva

Consumare lo yogurt potrebbe alleviare l’affaticamento mentale. Il motivo? I probiotici che vi sono contenuti potrebbero avere la capacità di ridurre i livelli di stress e di ansia. Ad affermarlo sono i ricercatori dell’Università del Missouri di Columbia (Usa), in uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports. 

 

Nel corso della ricerca, gli autori hanno esaminato il modo in cui i batteri intestinali influenzano il comportamento degli zebrafish - pesci che vengono spesso usati all’interno degli studi neurocomportamentali e per testare gli effetti dei farmaci. In particolare, hanno sottoposto a diversi esperimenti due gruppi di questi esemplari: il primo era nutrito con una dieta standard (gruppo di controllo), mentre al secondo sono state somministrate alcune dosi di Lactobacillus plantarum, un batterio comune presente nello yogurt e negli integratori probiotici. 

 

Leggi anche: Batteri intestinali contro allergie e intolleranze alimentari

 

Tutti gli animali ogni giorni venivano esposti a un diverso stress ambientale: un giorno avevano poca acqua, un altro subivano il cambio di temperatura, un’altra volta erano isolati, mentre la volta successiva erano inseriti in una vasca troppo affollata. La sperimentazione ha dimostrato che i pesci che avevano ricevuto gli integratori risultavano meno tesi e ansiosi degli altri. Gli scienziati hanno, infatti, scoperto che gli zebrafish che avevano assunto il Lactobacillus mostravano una riduzione dei percorsi metabolici associati allo stress. Inoltre, tendevano a trascorrere più tempo nella parte superiore del contenitore in cui si trovavano: questo elemento indica che erano poco stressati – studi precedenti, infatti, hanno evidenziato che quando sono sottoposti a tensione, questi pesci tendono a nuotare nella zona inferiore della vasca.

 

“Grazie agli esperimenti sugli zebrafish, abbiamo sviluppato una piattaforma relativamente poco costosa per verificare gli effetti dei probiotici e i loro potenziali benefici per diversi sistemi dell’organismo - spiega Aaron C. Ericsson, che ha coordinato lo studio -. Il nostro studio dimostra che i probiotici che normalmente assumiamo per mantenere in equilibrio l’apparato digerente, potrebbe essere utili anche per ridurre i livelli di stress”.

 

Foto: © Diana Vyshniakova - Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 30/01/2017