Logo salute24

Durata del sonno dei figli dipende da abitudini dei genitori

Anche la fiducia nelle proprie capacità genitoriali svolge un ruolo significativo

La durata del sonno dei bambini è influenzata dal modo in cui riposano i genitori. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Sleep Clinical Medicine dai ricercatori dell’Harvard Medical School di Boston (Usa), secondo cui le probabilità che i figli dormano a lungo dipende anche dalla fiducia che mamma e papà nutrono nelle loro capacità genitoriali. 

 

La ricerca è stata condotta su 790 persone dell'età media di 41 anni, che erano genitori di bambini che avevano un’età compresa tra 6 e 12 anni. Circa il 92% del campione era costituito da madri. Ai partecipanti è stato chiesto di rispondere a un sondaggio relativo alle proprie abitudini e a quelle dei figli in relazione al sonno. Al termine dell’indagine, è emerso che la durata media giornaliera del sonno era pari a 6,9 ore per i genitori e a 9,2 ore per i bambini. In particolare, lo studio ha evidenziato che la durata del riposo dei bambini era influenzata dai comportamenti dei genitori.

 

Leggi anche: Sonno, sei consigli  per facilitare il  riposo notturno

 

È, infatti, emerso che nei casi in cui i genitori avevano maggiore fiducia nelle proprie capacità di aiutare i bambini a dormire a sufficienza – che rappresentavano il 57% degli intervistati -, la durata del sonno dei figli era maggiore di 0,67 ore al giorno. Inoltre, ogni aumento di 1 ora della durata del sonno dei genitori corrispondeva a un aumento di 0,09 ore al giorno del sonno dei piccoli.

 

“I nostri risultati potrebbero suggerire che i comportamenti individuali dei genitore non riflettono uno 'stile di vita familiare’, ma piuttosto che il sonno dei genitori è direttamente collegato a quello dei figli, indipendentemente da altri comportamenti  - spiega Corinna J. Rea, che ha diretto la ricerca -. Il nostro studio suggerisce che istruire ai genitori ad avere abitudini regolari in relazione al sonno e a nutrire maggiore fiducia nelle proprie capacità di aiutare i figli a dormire a sufficienza, potrebbe rappresentare un rimedio efficace per aumentare la durata del sonno dei bambini, che potrebbe essere appreso attraverso programmi formali o potrebbe essere insegnato dai pediatri”.

 

Foto: © Steve Lovegrove - Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 26/05/2017