Logo salute24

Lombalgia, un aiuto può arrivare dallo yoga

Le prove a disposizione suggeriscono che può favorire l'attenuazione del dolore e il recupero funzionale

Fra le diverse forme di esercizio a disposizione lo yoga potrebbe rappresentare la scelta giusta per chi soffre di lombalgia. Una revisione degli studi che hanno valutato la sua efficacia, pubblicata nella Cochrane Library da un gruppo di esperti guidato da Susan Wieland della Scuola di Medicina dell'Università del Maryland, suggerisce infatti che almeno nel breve termine questo tipo di attività fisica può ridurre il dolore tipico della lombalgia.

 

Questo disturbo, molto comune, può diventare cronico; spesso chi ne soffre si affida solo agli antidolorifici e a rimedi fai da te, ma le attuali linee guida sottolineano anche l'importanza del movimento. “I nostri risultati suggeriscono che l'esercizio in forma di yoga potrebbe portare a ridurre un poco i sintomi della lombalgia”, sottolinea Wieland. In 7 casi i suoi benefici – che oltre alla possibile riduzione del dolore nell'arco di 6-12 mesi possono includere anche un certo recupero funzionale – sono stati confrontati con quelli dell'assenza di esercizio; in altri 3 casi lo yoga è stato paragonato o abbinato ad esercizi focalizzati sulla schiena, e in altri 2 studi è stato messo a confronto anche con l'uso di un libro per la gestione fai da te del problema.

 

“Al momento abbiamo solo prove di qualità bassa-intermedia per gli effetti dello yoga prima di 6 mesi”, ammette Wieland, sottolineando inoltre che “gli esercizi di yoga eseguiti negli studi sono stati messi a punto per la lombalgia e (…) le lezioni di yoga erano tenute da persone con esperienza”. Per di più gli studi presi in considerazione non permettono di confermare i loro benefici nel lungo termine, e per trarre qualsiasi conclusione sugli effetti duraturi dello yoga sarà necessario condurre analisi più ampie e monitorare più a lungo lo stato di salute dei partecipanti.

 

Foto: © underdogstudios - Fotolia.com

di Silvia Soligon
Pubblicato il 17/01/2017

potrebbe interessarti anche: