Logo salute24

Tumore al seno e alimentazione: donne più protette con lo yogurt?

Il rischio di sviluppare un tumore al seno potrebbe dipendere anche dai derivati del latte che si portano in tavola quotidianamente. A suggerirlo sono i risultati di una ricerca pubblicata su Current Developments in Nutrition da un gruppo di ricercatori guidato dall’esperta del Roswell Park Cancer Institute di Buffalo (Stati Uniti) Susan McCann, secondo cui specifici latticini potrebbero aiutare a ridurlo.

 

In particolare, l’alleato delle donne proveniente dal latte sarebbe lo yogurt. Infatti confrontando le abitudini alimentari di quasi 2 mila donne con tumore al seno con quelle di circa 1.200 partecipanti senza questa forma di cancro McCann e colleghi hanno scoperto che consumi più elevati di questo latticino sono associati a un rischio di tumore al seno più basso. La riduzione del rischio osservata in associazione al consumo totale di derivati del latte non è invece risultata significativa; per di più altri prodotti caseari, in particolare i formaggi, sono risultati associati a un aumento, seppur limitato, del rischio.

 

La situazione è parsa piuttosto complessa. Sembra anche che l’associazione possa variare in base alla sensibilità dei tumori all’azione degli ormoni estrogeni. In generale, i ricercatori concludono che “specifici derivati del latte potrebbero contribuire al rischio di cancro al seno nelle donne”, sottolineando però che il rischio dipende dal prodotto caseario preso in considerazione e che anche nel caso dello yogurt il potenziale effetto protettivo rilevato dovrà essere confermato daulteriori studi.

 

Foto: © tashka2000 - Fotolia.com

di Silvia Soligon
Pubblicato il 02/03/2017

potrebbe interessarti anche: