Logo salute24

Allergie primaverili: i consigli di Assosalute

Allergie consigli 1 Allergie consigli 2 Allergie consigli 3 Allergie consigli 5 Allergie consigli 4

Le allergie primaverili colpiscono il 19,5% degli italiani. La stima arriva da un’indagine condotta nello scorso mese di febbraio da Assosalute,  l’Associazione nazionale farmaci di automedicazione, che ha rilevato un aumento della loro incidenza rispetto al 2014, quando gli italiani che dichiaravano di soffrire di questi problemi erano il 16,7%.


Il disturbo riguarda sempre più i giovani, che lo vive molto più come una malattia di quanto non facciano gli adulti. Oggi a soffrire di rinite allergica è il 30% degli adolescenti, ma secondo Giorgio Walter Canonica, presidente della Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica (Siaac), questa percentuale potrebbe anche arrivare al 50% entro il non lontano 2020.


“E’ un dato di fatto che il soggetto allergico ha sicuramente imparato a gestire con soddisfazione i sintomi più comuni della rinite anche attraverso l’impiego di i farmaci da banco”, spiega Canonica. Tuttavia, l’esperto ricorda l’importanza di affidarsi ai consigli del farmacista o del medico per gestire al meglio i sintomi: starnuti, prurito agli occhi, lacrimazione e naso chiuso, che in molti casi disturbano il riposo notturno e danno problemi di concentrazione. “Difficoltà del sonno e conseguente irascibilità sono tra gli effetti più fastidiosi per chi soffre di allergie primaverili - osserva il presidente Siaac - Questo condizionamento negativo nel riposo notturno limita il rendimento del soggetto allergico, riduce drasticamente la produttività lavorativa per gli adulti e dello studio nei giovani o bambini”.


Per aiutare a combattere il problema Assosalute ha messo a punto un elenco di consigli utili per il paziente. Scoprili nella nostra photogallery!


 


Foto: © Fotolia.com



Author: red.
Pubblicato il 27/03/2017


Vedi altre Gallery
potrebbe interessarti anche: