Logo salute24

Stress, necessario per la produzione di emoglobina

Lo stress sarebbe necessario per la produzione dell’emoglobina, la proteina presente nel sangue che trasporta l’ossigeno attraverso l’organismo. A scoprirlo sono stati gli scienziati della Hebrew University di Gerusalemme (Israele), durante uno studio pubblicato sulla rivista Cell Research. Gli esperti, in particolare, hanno osservato che lo stress e la capacità di farvi fronte sarebbero coinvolti nel meccanismo di espressione dei geni globinici, le particelle del Dna coinvolte nella produzione dell’emoglobina. 

 

"Abbiamo scoperto un meccanismo completamente nuovo attraverso il quale l'espressione genica dell’emoglobina è regolata dallo stress – spiega Raymond Kaempfer, che ha coordinato la ricerca -. Un segnale intracellulare, essenziale per far fronte allo stress, è assolutamente necessario per consentire la produzione di emoglobina. Questo segnale di tensione viene attivato dallo stesso gene dell'emoglobina. Anche se da tempo eravamo a conoscenza del fatto che questo segnale inibisce fortemente la sintesi proteica in generale, abbiamo osservato che durante l'espressione genica dell'emoglobina gioca un ruolo indispensabile e positivo, prima di essere spento per permettere la formazione massiccia dell'emoglobina necessaria per la respirazione”.

 

Gli studiosi hanno scoperto che un segnale intracellulare necessario per far fronte allo stress sarebbe coinvolto nel meccanismo di splicing – il processo che determina la maturazione delle molecole di Rna - dell’Rna dei geni globinici. Di conseguenza, senza lo stress e senza la reazione che l’organismo attiva per affrontarlo, la produzione di emoglobina non potrebbe avvenire. Gli scienziati ritengono, quindi, che all’interno di questo processo lo stress non sia solo importante, ma addirittura essenziale. La scoperta potrebbe, a loro avviso, avere importanti implicazioni per la comprensione dell'espressione dell’emoglobina.

 

“I risultati suggeriscono che anche a livello cellulare, lo stress e la capacità di far fronte allo stress sono essenziali per la nostra sopravvivenza – precisa il professor Kaempfer -. Di questo eravamo consapevoli da tempo in relazione ad altri processi biologici, ma ora abbiamo constatato che risulta valido anche per le piccole molecole che trasportano l'ossigeno nel sangue”. 

 

Foto: © beawolf - Fotolia.com

di redazione
Pubblicato il 10/04/2017

potrebbe interessarti anche: