Logo salute24

Andare in bicicletta al lavoro? La soluzione più salutare

Recarsi a lavoro in bicicletta potrebbe ridurre il rischio di sviluppare cancro e malattie cardiovascolari. Lo sostiene uno studio pubblicato sulla rivista British Medical Journal dai ricercatori dell’Università di Glasgow (Regno Unito), secondo cui utilizzare questo veicolo per andare in ufficio potrebbe rappresentare una valida alternativa alla palestra. Inoltre, una volta diventata un’abitudine, richiederebbe anche meno forza di volontà e sacrifici.

 

Nel corso della ricerca, gli autori hanno monitorato lo stato di salute di 263.450 cittadini britannici di entrambi i sessi per un periodo di cinque anni. Hanno verificato, inoltre, quale mezzo di trasporto i partecipanti utilizzassero ogni giorno per andare a lavoro. Durante il periodo di osservazione, hanno perso la vita 2.430 volontari, 3.748 hanno invece ricevuto una diagnosi di cancro e 1.110 hanno sperimentato disturbi cardiaci. 

 

L’indagine ha evidenziato che il rischio d’incorrere in queste malattie risultava più basso tra coloro che si spostavano regolarmente in bicicletta. Nello specifico, gli esperti hanno osservato che i ciclisti correvano un pericolo inferiore del 41% di morire per qualsiasi causa, un rischio più basso del 45% di sviluppare il cancro e probabilità minori del 46% di essere colpiti da una cardiopatia. 

 

I partecipanti che si recavano a lavoro in bici percorrevano, in media, circa 48 chilometri a settimana. Ma più tempo trascorrevano in bicicletta, maggiori erano i benefici ottenuti. Non è tutto: anche camminare farebbe bene alla salute. Percorrere a piedi oltre 9 chilometri a settimana sarebbe, infatti, in grado di ridurre le probabilità di sviluppare malattie cardiache. Infine, gli autori hanno osservato che anche i lavoratori che, per andare in ufficio, utilizzavano la bici insieme ad altri mezzi di trasporto hanno riportato diversi vantaggi in termini di salute. “Questi risultati – osserva Jason M. R. Gill, che ha coordinato la ricerca -,  sono una chiara dimostrazione del fatto che le persone che si recano a lavoro in modo attivo, in particolare usando la bicicletta, corrono meno rischi”.

 

Foto: Pixabay

di Nadia Comerci
Pubblicato il 27/04/2017