Logo salute24

Tumori, nuova terapia genica spinge le cellule cancerose al suicidio

Una terapia genica per eliminare le alterazioni che causano il cancro e spingere le cellule tumorali verso il suicidio: a proporre l'innovativo approccio è un gruppo di ricercatori della Scuola di Medicina dell'Università di Pittsburgh, negli Stati Uniti, che in uno studio pubblicato su Nature Biotechnology sono riusciti a utilizzare il sistema basato sulle sequenze Crispr e sull'enzima Cas9 (noto come Crispr/Cas9) per sostituire il Dna alterato nelle cellule di tumori aggressivi al fegato e alla prostata con un gene in grado di indurne la morte.

 

L'alterazione su cui si è concentrata lo studio era stata recentemente individuata dallo stesso gruppo di ricercatori in diverse forme tumorali e consiste nella fusione fra due geni originariamente distinti. Fusioni di questo tipo possono causare o promuovere l'insorgenza del cancro, ma gli esperimenti ora condotti sui topi suggeriscono che l'uso del sistema Crispr/Cas9 potrebbe aiutare ad eliminarle.

 

“E' la prima volta che le tecniche per modificare i geni sono state utilizzate per colpire in modo specifico le fusioni geniche che portano al cancro – spiega Jian-Hua Luo, responsabile dello studio – E' davvero entusiasmante, perché getta le basi per quello che potrebbe esser un approccio totalmente nuovo per il trattamento del cancro”.

 

 

Foto: © vege - Fotolia.com

di Silvia Soligon
Pubblicato il 12/05/2017

potrebbe interessarti anche: