Logo salute24

Artrosi della mano, colpisce le donne il doppio degli uomini

L'artrosi della mano colpisce le donne con una frequenza doppia rispetto a quanto faccia con gli uomini. A puntare i riflettori sul fenomeno è uno studio pubblicato sulla rivista Arthritis & Rheumatology che ha stimato l'incidenza dei sintomi del problema nella popolazione generale e in suoi sottogruppi.

 

Ne è emerso che il rischio di ritrovarsi alle prese con un'artrosi della mano sintomatica è pari al 40% e che nel corso della loro vita il 50% delle donne e il 25% degli uomini sono destinati a sviluppare questa condizione. Il rischio è maggiore nella popolazione di pelle bianca (41%) che in quella di pelle nera (29%); inoltre gli individui obesi, con un rischio pari al 47%, hanno una probabilità più elevata di sviluppare i sintomi di questa patologia.

 

In generale, queste stime dimostrano che l'artrosi della mano è un problema piuttosto frequente. Il rischio di soffrirne è simile a quello di sviluppare un'artrosi del ginocchio sintomatica (che secondo valutazioni precedenti si aggira attorno al 45%) e più elevato rispetto a quello di artrosi sintomatica delle anche (pari al 25%). “Questi risultati – sottolineano gli autori dello studio – dimostrano l'impatto sostanziale dei sintomi dell'artrosi della mano in generale e in sottogruppi [di popolazione]. Per far fronte al suo impatto è necessario aumentare il ricorso a interventi clinici e di salute pubblica”.

 

 

Foto: © itsmejust - Fotolia.com

di s.s.
Pubblicato il 04/05/2017

potrebbe interessarti anche: