Logo salute24

Allergie, dal Cnr un unico test per più di 240 allergeni

Nei prossimi anni diagnosticare un'allergia potrebbe essere molto più semplice. L'Istituto di bioscienze e biorisorse del Cnr-Consiglio nazionale delle ricerche di Napoli ha infatti messo a punto un nuovo strumento diagnostico per le allergie: con un solo test si potrà valutare la reazione a ben 244 diversi allergeni. Faber, questo il nome del dispositivo, è stato recentemente registrato presso l’ufficio dell'Unione Europea per la proprietà intellettuale.  

 

Faber sfrutta le potenzialità delle nanotecnologie, come spiega la dottoressa Maria Antonietta Ciardiello a capo del team di ricerca: “Gli allergeni sono accoppiati a piccolissimi supporti utilizzando diversi tipi di legami chimici e ottimizzando la coniugazione delle proteine allergeniche con il supporto”.  

 

Il dispositivo è formato da un biochip che contiene 122 molecole e 122 estratti provenienti da circa 150 fonti allergeniche: in tutto 244 sostanze tra alimenti, pollini, acari, epiteli, muffe, lattice, veleni di api e vespe, tessuti. Il test che prevede l'uso di siero o plasma umano e di un anticorpo anti-Immunoglobina E (IgE) permette in una sola volta di valutare la sensibilità a tutti questi allergeni

 

Gli aspetti innovativi riguardano anche la modalità di comunicazione dei risultati al paziente. Questi sono immediatamente pubblicati, dopo quattro ore, il tempo necessario per l'esecuzione dell'esame, e oltre a essere disponibili in formato cartaceo sono consultabili in una cartella elettronica. Il paziente può accedere a un software interattivo con le informazioni relative alla sostanza cui è allergico in continuo aggiornamento.

 

Foto: © Voyagerix - Fotolia.com

 

di Vito Miraglia
Pubblicato il 20/06/2017

potrebbe interessarti anche: