Logo salute24

Dormire con il cane fa bene alla qualità del sonno

Lasciar dormire il cane nella propria stanza, ma fuori dal letto, non disturberebbe il sonno. Anzi, potrebbe addirittura aiutare i padroni a dormire meglio. Lo sostiene uno studio pubblicato sulla rivista Mayo Clinic Proceedings dai ricercatori statunitensi della Mayo Clinic di Rochester e Scottsdale e del Mayo Clinic Hospital di Phoenix, coordinati da Lois E. Krahn, che afferma: “La maggior parte delle persone ritiene che la presenza degli animali domestici in camera da letto sia fonte di disagio. Noi abbiamo invece scoperto che molti individui trovano conforto e sperimentano un senso di sicurezza quando dormono in compagnia dei loro animali”.

 

Nel corso della ricerca, gli autori hanno esaminato la qualità del sonno di 40 adulti sani, dell’età media di 44 anni, che non soffrivano di disturbi del sonno. I volontari sono stati invitati a dormire per 7 notti in compagnia dei loro cani, che avevano un’età media di 5 anni e appartenevano a razze diverse. Gli autori hanno fatto in modo che tutti i partecipanti, umani e animali, indossassero un activity trackers destinato a rilevarne i movimenti durante il sonno. Al termine dell’esperimento, gli scienziati hanno scoperto che a differenza di quanto si crede, far dormire il cane nella propria stanza non disturberebbe il sonno delle persone, anzi potrebbe aiutarle a dormire meglio perché le farebbe sentire più sicure e protette. 

 

Gli autori precisano che questi risultati sono validi indipendentemente dalla taglia dell’animale, ma solo se il cane resta fuori dal letto. La qualità del sonno delle persone che permettevano ai loro amici a quattro zampe di dormire accanto a loro era, infatti, peggiore: probabilmente perché i loro movimenti impedivano al padrone di riposare bene. 

 

“La relazione tra le persone e i loro animali domestici è cambiata nel tempo, probabilmente perché molti individui permettono ai loro animali domestici di dormire nella loro stanza - osserva la dottoressa Krahn -. Oggi molti proprietari di animali domestici trascorrono gran parte della giornata lontani dai loro animali domestici, perciò vogliono massimizzare il tempo da passare in loro compagnia quando sono a casa. Averli in camera da letto durante la notte è un modo semplice per farlo. E ora i proprietari di animali possono trovare il conforto della loro presenza con la consapevolezza che non avrà un impatto negativo sul loro sonno”.

 

Foto: © Roman Gorielov - Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 21/09/2017