Logo salute24

Dolore al piede, spesso dipende da anca e ginocchio

Dolore al piede? Spesso è correlato a problemi all’anca o al ginocchio. Lo sostiene un’indagine pubblicata sulla rivista Journal of the American Podiatric Medical Association dai ricercatori statunitensi dell'Hospital for Special Surgery di New York e dell’Harvard Medical School di Boston, secondo cui per eseguire una diagnosi corretta dei dolori che affliggono le estremità inferiori del corpo, occorre verificare se ci siano problemi anche al livello dell’anca o del ginocchio. 

 

Per spiegare il rapporto fra queste diverse parti del corpo, gli autori ricorrono al concetto di “catena cinetica”, che indica che le articolazioni e i segmenti del corpo s’influenzano reciprocamente durante il movimento. Questo fenomeno, secondo gli esperti, potrebbe svolgere un ruolo essenziale nell’origine del dolore. “Studiare l'interazione tra il ginocchio e il piede, o tra l'anca e il piede è molto importante perché costituisce una catena cinetica - spiega Rock G. Positano, che ha preso parte alla ricerca -. Il piede è la prima parte del corpo che entra in contatto con il suolo, la sua funzione primaria è quella di fare da ammortizzatore. Se la capacità di assorbire gli urti del piede è in qualche modo alterata o ridotta al minimo, può influenzare altre parti del corpo. I piedi rappresentano anche le fondamenta del corpo. Se non sono integre, potrebbero avere un effetto deleterio sulle articolazioni che si trovano sopra il piede e la caviglia, cioè il ginocchio e l'anca”.

 

Durante lo studio, gli autori hanno esaminato i dati raccolti dal Framingham Foot Study (2002-2008), che ha coinvolto 2.181 persone dell’età media di 64 anni. I partecipanti sono stati invitati a rispondere a una serie di domande dirette a rilevare se soffrissero di dolore al piede e, in caso affermativo, dove fosse posizionato e quanto fosse grave il dolore. Inoltre, ai volontari è stato se avessero sperimentato problemi, disturbi o rigidità all'anca o al ginocchio, e di specificare la posizione e il lato del corpo che faceva loro male. L’analisi ha evidenziato che il 16% dei partecipanti ha riportato un dolore a entrambi i piedi, il 6% al piede destro e il 5% al piede sinistro. Le donne hanno sperimentato questi disturbi in misura leggermente superiore rispetto agli uomini. 

 

Al termine dell’indagine, gli studiosi hanno rilevato che il dolore al piede era associato alla sofferenza allo stesso ginocchio o a tutte due le ginocchia. Per esempio, gli uomini che avevano dolore al piede destro avevano probabilità da cinque a sette volte maggiori di provare dolore al ginocchio destro o a entrambe le ginocchia, rispetto ai loro coetanei che non avevano disturbi ai piedi. Inoltre, gli autori hanno scoperto che il dolore al piede era associato anche al dolore all'anca sullo stesso lato del corpo negli uomini, mentre nelle donne era legato al dolore all'anca su entrambi i lati, sullo stesso lato o sul lato opposto del corpo.

 

I risultati della ricerca, secondo gli esperti, potrebbero essere dovuti al fatto che a causa del dolore le persone tendono a modificare movimenti e posture. Questo fenomeno, a sua volta, potrebbe provocare ulteriori disturbi nelle altre parti del corpo che sono collegate al punto che fa male. “Lo studio dimostra che un medico che sta visitando un paziente per un dolore al piede dovrebbe anche chiedere informazioni su possibili dolori all'anca o al ginocchio e viceversa - conclude Brian Halpern, un altro autore dello studio -. Una valutazione ortopedica completa può richiedere una strategia di trattamento più ampia ed eventualmente un rinvio a un altro specialista”.

 

Foto: © koszivu - Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 09/10/2018

potrebbe interessarti anche: