Logo salute24

Uniti nella vita e a tavola: matrimonio uniforma gusti dei due coniugi

Le coppie sposate non condividono soltanto la vita, ma anche i gusti. Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Appetite dai ricercatori dell'Università di Breslavia (Polonia) e dell’Università tecnica di Dresda (Germania), secondo cui trascorrere molto tempo insieme finirebbe per influenzare le percezioni sensoriali delle persone legate da relazioni durature.

 

Nel corso della ricerca, gli autori hanno esaminato il rapporto tra il periodo di tempo che le coppie trascorrono insieme e il grado con cui condividono le preferenze in materia di gusto e di olfatto. Per farlo, hanno coinvolto cento coppie formate da persone di età compresa tra 18 e 68 anni, che stavano insieme da un minimo di 3 mesi a un massimo di 45 anni. Ai partecipanti è stato chiesto di annusare per cinque secondi diverse essenze: lavanda, cioccolato bianco, caffè, cannella, carne affumicata, limone e miele. Inoltre, sono stati invitati ad assaggiare aromi differenti – che gli sono stati spruzzati direttamente in bocca -, caratterizzati da un sapore dolce, acido, salato o amaro. Durante i due i test, i volontari sono stati incaricati di esprimere un giudizio su ciascuna fragranza, basandosi su una determinata scala di valutazione.

 

Al termine dell’esperimento, è emerso che più tempo si trascorre insieme, maggiori sono le probabilità di avere preferenze simili. I gusti delle coppie che vivevano insieme da molto tempo tendevano, infatti, a coincidere. La somiglianza cresceva man mano che aumentava la durata della relazione. In particolare, gli esperti hanno calcolato che il tempo trascorso insieme aveva un peso pari al 9% nella predilezione per determinati sapori e del 6% nella preferenza per certi odori.

 

Ma perché la durata del matrimonio influenza i gusti dei due coniugi? Secondo gli autori questo avviene perché i partner consumano insieme i pasti, per cui tendono a mangiare gli stessi alimenti. Di conseguenza, anche se è stato dimostrato che la genetica riveste un ruolo importante nelle preferenze alimentari, i ricercatori ipotizzano che le abitudini condivise, e quindi l'esposizione agli stessi stimoli olfattivi e gustativi, potrebbero contribuire a uniformare le preferenze dei due partner.

   

Foto: © JackF - Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 23/10/2017